JARDIN SANPAPIÉ

JARDIN SANPAPIÉ 
—-
condotto da
Lara Guidetti e Matteo Sacco 

“Sono profondamente convinta che tutto si impari con la pratica e l’esperienza, e questo principio è vero sia riferito alla danza che alla vita. Si impara a danzare danzando e si impara a vivere vivendo. In entrambi i casi si tratta di compiere una serie precisa di azioni, fisiche o mentali, finalizzate a uno scopo, da cui deriva un senso di realizzazione, di identità, di soddisfazione dello spirito. È come essere un atleta che gioca per la squadra di Dio.”

Marta Graham

ISCRIZIONI

INFO

DOVE •

Milano

DURATA •
da ottobre a giugno

Percorso

IDENTITÀ 2.0

E’ un progetto interno della compagnia, condotto da Lara Guidetti, Matteo Sacco e dai danzatori Sanpapié.  Si tratta di un percorso di produzione, con accesso su selezione, nel quale fare esperienza della costruzione di uno spettacolo di teatro-danza in ogni sua fase, dalla scelta del tema, alla creazione drammaturgica e alla composizione coreografica, affrontando le scelte sonoro/musicali e l’aspetto estetico e visuale dell’opera. Una fucina di sperimentazione, che coinvolge i partecipanti come parte attiva del processo, invitandoli a lavorare insieme come una vera e propria compagnia. L’approccio al lavoro è intensivo, laboratoriale e creativo: si chiede ai partecipanti un lavoro profondo, sia collettivo che individuale, dove, alla crescita come interpreti, si affianca un percorso autoriale nello strutturare proposte drammaturgiche e di composizione coreografica. Il percorso combina incontri settimanali di training, che uniscono elementi basici della danza classica con la tecnica Laban ed il floorwork, e weekend intensivi, a cadenza mensile, dove si affrontano elementi di drammaturgia attiva, tecniche di improvvisazione e composizione. Fondamentale nel lavoro è l’approccio teatrale e l’attenzione allo sviluppo non solo dell’esecuzione coreografica ma della sua interpretazione.

Il gruppo è attualmente formato da allievi che hanno studiato almeno due anni con la compagnia con apertura ad esterni nel mese di settembre. Il lavoro invernale viene integrato con laboratori residenziali e classi tecniche durante il periodo estivo.

INSEGNANTI

LARA GUIDETTI

Acrobata emiliana classe 1983, dopo studi di tecniche teatrali, nel 2006 si diploma in teatro-danza presso la scuola Paolo Grassi studiando tra gli altri con Susanne Linke, Rienhild Hoffman, Lucinda Child, Emio Greco, Susanna Beltrami, Luciana Melis, Yong Min Cho e Sara Taylor. Come coreografa e interprete ha lavorato, fra gli altri, con Bob Wilson, Peter Greenaway e Saskia  Boddeke, Giampiero Solari, Franco Branciaroli, Valter Malosti, Massimo Navone, Marianna Kavalleratos e Jona Boeker. Collabora stabilmente in qualità di coreografa, co-regista e danzatrice con la compagnia Joao Garcia Miguel di Lisbona. Fondatrice, direttrice artistica, coreografa ed interprete di Sanpapié, nata nel 2008, firma tutte le coreografie della compagnia, rappresentate in Italia, Europa e Cina. Nel 2017, con lo spettacolo LEI vince il Premio Sonia Bonacina, dedicato alle
donne di teatro. Insieme al percorso autorale ed artistico, porta avanti uno studio sulla formazione e la contaminazione di metodi stilistici e didattici trasversali al teatro e alla danza contemporanea. Negli ultimi dieci anni ha collaborato, come docente, con scuole riconosciute di formazione  professionale come la scuola Paolo Grassi, l’accademia Dancehaus e la scuola del Teatro Stabile di Torino oltre a numerosi centri di formazione di Milano come Campo Teatrale, scuola Teatri Possibili, Lab121, Filo di Paglia. Ha insegnato per due anni a gruppi misti di disabili fisici e psichiatrici sperimentando la creazione di un gruppo “misto” composto da utenti e danzatori. Il percorso diversificato, sia come autrice che come docente, le ha conferito la capacità di progettare all’interno di ambiti artistici e culturali diversi creando gruppi di lavoro eterogenei ma tenuti insieme da un percorso chiaro sia nel processo artistico che nelle finalità. Sulla formazione, l’acquisizione di diversi metodi di lavoro ha consentito l’assemblaggio ed il coordinamento di un team di professionisti che si integrano e si completano.

MATTEO SACCO

Nasce a Milano e si forma come danzatore presso la London International School of Performing Arts (LISPA) per poi continuare il suo percorso al conservatorio Laban e successivamente alla Iwanson international, a Monaco di Baviera. Dal 2011 al 2016 lavora per Johannes Härtl, Maciej Kunminski, Katja Watcher ed Ersan Montag e in varie produzioni della Staatoper Bavarese. Successivamente, entra a far parte di Zfin Malta dance ensemble sotto la direzione di Mavin Khoo. Dal 2018 lavora per la compagnia Sanpapié dove è interprete e insegnante di teatro-danza e danza contemporanea per i corsi di formazione organizzati della compagnia.