IL CORPO DELLE DONNE

IL CORPO DELLE DONNE
—-
condotto da
Lara Guidetti e Luca Mariani

Laboratorio di teatro-danza per donne da zero a cent’anni verso una video performance

CALENDARIO

INFO
GENERALI

DOVE • Milano

DURATA •

FREQUENZA •

 

ISCRIZIONI & INFO

sanpapie.com
info@sanpapie.com

Sinossi

IDENTITÀ 2.0

PARLIAMO DI
Il corpo femminile e i segni che si porta addosso: quelli più evidenti tatuati sulla pelle e quelli meno palesi che si radicano internamente e si manifestano attraverso il movimento, gli atteggiamenti, i gesti e le relazioni. I segni del corpo sono un archivio in continua modifica che custodisce una memoria profonda, organizza sensazioni, cataloga esperienze, ma soprattutto racconta storie e svela mondi talvolta intimi, talvolta condivisi.

FACCIAMO QUESTO
Ricercheremo la mappa che ognuna delle partecipanti si porta addosso tramite l’osservazione della quotidianità: le azioni, gli oggetti e le relazioni che ci accompagnano nella vita di tutti i giorni. Gli strumenti che ci accompagneranno in questo percorso saranno il movimento e la danza in relazione con il video, che ci consentirà di mettere in luce particolari dettagli aiutandoci a guardarci da vicino. Affronteremo insieme un viaggio intimo attraverso il corpo femminile nel suo essere complesso e meraviglioso allo stesso tempo.

PERCHÈ

Il laboratorio nasce dalla riflessione – figlia dei dati quotidiani – sulle violenze subite dalle donne, soprattutto in ambito domestico, quello che le donne non dicono. Cercheremo di creare un ponte tra il nostro corpo, le nostre storie e quelle di altre donne che hanno segni più profondi dei nostri e alle quali talvolta manca l’opportunità, la spinta o il coraggio di svelarli.

DOVE VOGLIAMO ANDARE

Sperimenteremo come il significato dei gesti si possa trasformare nel suo contrario, come l’immagine del corpo femminile diventi gabbia di sé stesso, come gli spazi che percorriamo quotidianamente possano ribaltarsi di punto in bianco, documentando lungo il percorso cosa accade nei nostri corpi. Uno degli obiettivi del laboratorio sarà creare una breve performance video in cui le immagini dei nostri corpi s’intrecceranno in un’azione collettiva, concepita come forma di riscatto: la metafora di un corpo femminile che si rigenera senza la necessità di doversi proteggere.
Un coro di donne si espone in una ricerca personale su di sé: forte di questo viaggio invita altre a farlo.